Recensione secondo volume del graphic novel Monstress: “Sangue”

Continua la mia avventura nel mondo fantasy e steampunk ideato da Marjorie Liu e illustrato da Sana Takeda, con la lettura del secondo volume della saga Monstress. Il primo graphic novel della serie mi aveva incuriosita e ammaliata (QUI la mia recensione di Monstress 1. Risveglio), questo secondo volume mi ha completamente rapita.

Monstress 2. Sangue

Maika è in viaggio verso la città pirata di Thyria in cerca di risposte sul suo misterioso passato. Ma quello che troverà sarà una nuova, terribile minaccia.

Sontuose atmosfere art déco invenzioni steampunk e creature mostruose per il secondo capitolo della saga rivelazione del fumetto nippo-americano.

Anche per questo secondo volume, siamo al fianco di Maika Halfwolf, protagonista oscura e determinata che ha un mucchio di segreti da scoprire e un potere da tenere a bada. Il demone che vive dentro di lei sembra sempre più forte e sempre più affamato quindi per Maika tenerlo a bada diventa sempre più difficile.

In questo secondo volume della serie entriamo ancora più in sintonia con questa protagonista che deve fare i conti con il suo demone, i segreti del passato, con le creature che le danno la caccia.

Anche questa volta il graphic novel è ricco di avventura, di lotte e magia e come per il primo volume, Sana Takeda è riuscita a rendere le illustrazioni tangibili e travolgenti. Il mondo popolato da Umani, Antichi Dei, Arcanici e Cumaea si arricchisce sempre di nuovi dettagli e pian piano si fa chiarezza su alcuni punti rimasti in sospeso nel primo volume della serie.

La storia rimane comunque complessa quindi tante domande e tanti dettagli rimangono ancora in sospeso ma il terzo volume della serie Monstress è già stato portato in Italia da Oscar Ink. Senza esitazione non ci resta che avventurarci nella lettura e scoprire tutto ciò che in “Monstress 2. Sangue” è ancora rimasto avvolto dal mistero.

Ricordo ancora una volta che questa serie è pensata per un pubblico adulto a cui la consiglio vivamente. Assolutamente non adatta ai bambini perché ricca di scene violente e sanguinose.

Acquista “Monstress 2. Sangue” su Amazon

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *