Novità editoriali 2018

Novità editoriali 2018: libri che vorrei

Spesso scelgo di farvi vedere le prossime uscite in libreria ma non sempre riesco a farlo per tempo. Così oggi ho deciso di farvi vedere quei titoli che sono usciti o usciranno in questi giorni, ma anche i titoli che sono già disponibili in libreria da qualche settimana.

Guardiamo quindi insieme le novità editoriali dell’ultimo periodo, selezionerò per voi solo i titoli che mi incuriosiscono maggiormente e che leggerei con piacere.

La nuova scienza dei sogni

Trama “La nuova scienza dei sogni” di Alice Robb

Quello dei sogni è un fenomeno che ha fatto discutere gli uomini per millenni, tanto da essere considerato uno dei più grandi misteri della vita; ed è un mistero che avviene nella nostra testa! Dalle interpretazioni religiose nell’antichità fi-no alla scienza moderna, passando per le teorie di Freud e gli esperimenti di LaBerge sulla fase REM, la scienza dei sogni è stata ampiamente studiata, sia in pratica, che nelle arti. Un tempo attribuita a fenomeni soprannaturali (quando si pensava che i sogni fossero uno spiraglio sul mondo magico per predire il futuro e entrare in contatto con le divinità), e successivamente associati a istinti sessuali repressi, oggi gli studi sui sogni sono legittimamente rientrati anche nel campo della psicologia, ma non per questo troviamo meno enigmatici il loro vero potere e significato. Solo di recente gli scienziati hanno iniziato ad accettare che i sogni abbiano un valore preciso: quello di aiutarci a imparare, e persino di farci superare i traumi.Durante un viaggio in Perù, Alice Robb rimane affascinata da un’esperienza di “sogno lucido”, quel fenomeno che avviene quando ci si accorge di star sognando e ci permette di controllare il sogno, e decide di metterlo al centro dei suoi studi. Con impeccabile chiarezza, la giornalista Alice Robb getta luce sulle zone più oscure del nostro subconscio e ci spiega come migliorare la salute della nostra mente attraverso i sogni. Perché quello che accade di notte non è meno importante di ciò che accade di giorno, e più si è felici nei sogni, più lo si sarà quando ci si sveglia.

 

Tutti per uno

Trama “Tutti per uno” di Anna Oliverio Ferraris

Fabrizia pensava di avere una famiglia perfetta. Ma una sera i genitori le annunciano di voler prendere due strade diverse e lei si ritrova improvvisamente ad affrontare il dolore della separazione.Come se non bastasse, dovrà anche accettare di avere due famiglie, per niente perfette, comprensive di tre imprevisti e indesiderati fratelli. Fabrizia non la prende affatto bene, e tristezza,rabbia e gelosia si impadroniscono di lei,tanto che una notte scappa di casa e finisce nei guai. I suoi decidono allora di affidarla a due psicologi che conducono una terapia di gruppo per ragazzi ‘difficili’. Stella, Quang, Gianna, Riccardo, Valeria, Alessio, Mosi: ognuno di loro nasconde storie ingarbugliate e sofferenze che sembrano impossibili da capire e raccontare,ma insieme riusciranno a condividerle e, forse, a fronteggiarle: tutti per uno, uno per tutti! Dalla grande esperienza della scrittrice e psicoterapeuta Anna Oliverio Ferraris, un romanzo corale, fatto di voci sincere,toccanti, dirette, come tutte le sfide lanciate dagli adolescenti che si scontrano con il mondo.

 

A cosa servono le ragazze

Trama “A cosa servono le ragazze” di David Blixt

A cosa servono le ragazze è un romanzo che racconta la vera storia di Nellie Bly, la prima giornalista investigativa al mondo, la donna che ha contribuito a rivoluzionare la condizione sociale femminile.
La storia inizia nel 1885, quando Elisabeth Cochrane, una mattina, leggendo il “Dispatch”, rimane colpita da un articolo che tratta del ruolo delle donne, viste esclusivamente come perfette padrone di casa e madri di famiglia. Elisabeth s’infuria e decide di scrivere a sua volta al giornale. La sua voce è forte, totalmente nuova, polemica: e questo non può che piacere al direttore del giornale che, in maniera del tutto inaspettata, le propone un lavoro come giornalista.
Nellie Bly sarà il nome con cui inizierà a firmare i suoi articoli diventando una vera icona del femminismo, che si batte contro l’industria dominata dagli uomini, riportando storie che nessun altro vuole raccontare. Non si accontenta di scrivere, ma con una passione e determinazione dirompenti, si cala nei ruoli più diversi per vivere sulla propria pelle e documentare le situazioni e le condizioni delle donne lavoratrici del suo tempo.
Fingendosi pazza, arriverà addirittura a entrare nel manicomio di Blackwell’s Island, rimanendoci per dieci lunghi giorni. Spogliata, drogata, picchiata, dovrà sopportare dieci notti di terrore e rivivere i giorni più bui della sua infanzia, per riuscire poi a fuggire e raccontare al mondo la sua storia.

 

delitto ad arte SEM libri

Trama “Delitto ad arte” di Sara Kim Fattorini

Al ritorno da un viaggio di lavoro in Brasile, David Fairchild, facoltoso uomo d’affari e grande collezionista d’arte, trova sua moglie Eleonora morta nella loro elegante residenza milanese, dov’è custodita la parte più preziosa della loro straordinaria raccolta. Il cadavere della donna è disposto in modo molto originale: fissato al pavimento con un robusto nastro adesivo, ricorda una celeberrima performance di Maurizio Cattelan. Sotto shock, oltre a denunciare l’accaduto alla polizia, Fairchild chiede al detective privato Guglielmo Corna di indagare sull’accaduto in parallelo alle forze dell’ordine. Dopo La chimica dell’acqua, Sara Kim Fattorini torna al giallo e al suo indimenticabile investigatore, il solido e acuto Guglielmo Corna.

 

Trama “La madre bugiarda” di Colette McBeth

I fatti non mentono, le persone sì. Linda Moscow lo sa molto bene: nella sua carriera di parlamentare ormai sempre più in vista, una carriera che le ha portato soldi e successo, più di una volta ha dovuto scendere a compromessi con la verità. Non è forse di questo che si tratta, in politica? E nella vita privata? Linda Moscow ama suo figlio Gabriel. Ma che succede se Gabriel viene accusato di aver commesso un terribile delitto – e nemmeno sua madre è sicura della sua innocenza? D’altra parte, i fatti sono chiari: Gabriel ha conosciuto una ragazza. Si chiamava Mariela. Sono andati a casa sua e hanno passato la notte insieme. Il mattino dopo, Mariela è stata trovata in un terreno dietro la casa di Gabriel. Morta. Mentire per suo figlio? Non sarebbe la prima volta, e il senso di colpa l’ha quasi uccisa. Eppure questa volta c’è qualcosa di diverso. Perché il passato di madre e figlio è ancor più torbido di quello che si possa immaginare, e Linda si trova di fronte a una scelta impossibile. Stavolta la vita in pericolo è proprio la sua, e un castello di bugie costruito negli anni rischia di crollarle, di nuovo, addosso.

Vi incuriosisce qualcosa tra questi titoli? Fatemi sapere se ne avete già letto qualcuno e cosa leggereste! 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *